piante e fiori di Sanremo

Le piante grasse di Sanremo

La diffusione di questo genere di piante avvenne nei primi anni del novecento, in misura maggiore nella zona di Sanremo ed in quella di Bordighera,ancora oggi molto famosa.

Data:
3 Ottobre 2020

Le piante grasse di Sanremo

La diffusione di questo genere di piante avvenne nei primi anni del novecento, in misura maggiore nella zona di Sanremo ed in quella di Bordighera,ancora oggi molto famosa.

Anche di questa coltura, il pioniere fu Winter, che aveva acquisito notevole esperienza specifica, dirigendo il giardino della Mortola, dove le piante grasse avevano raggiunto un ragguardevole sviluppo.

Le piante grasse trovarono posto anche nella poliedrica produzione di Roberto Diem, ma divennero colture specialistiche nelle aziende di Herrefold a Bordighera e di Stern a Sanremo.

Lo Stern, cominciò molto giovane a lavorare come apprendista presso uno stabilimento di floricoltura a Lione. Cresciuto in età ed esperienza iniziò l’attività in proprio ad Antibes.

A seguito di una gelata che colpì tutta la costa azzurra, Stern decise di trasferirsi a Sanremo, dove non si erano verificati danni, cominciando le prime coltivazioni nei pressi di Capo Verde.

L’attività diede i frutti sperati, così decise nel 1889 di aprire a Sanremo una delle primissime ditte per l’esportazione.

Ma anche la scuola del Winter cominciava a dare i primi frutti, ed ecco quindi Bartolomeo Pallanca e Giovanni Allavena, due allievi veramente degni di tanto maestro, che tentarono anch’essi la coltivazione delle “succulente” con risultati che, a giudicare dalla rinomanza di cui ancor oggi le loro aziende godono, sono ammirevoli.

piante grasse

Ultimo aggiornamento

3 Ottobre 2020, 13:40

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento